Veduta di Castel Gandolfo dal Convento dei Cappuccini ad Albano Laziale

Veduta del lago Albano di Castel Gandolfo dal Convento di Palazzola

Porta princpale del centro storico di Castel Gandolfo

Castel Gandolfo

Castel Gandolfo, prestigioso membro del Club dei Borghi più belli d’Italia, ha attratto nei secoli con le sue bellezze: imperatori romani e principi, papi e famiglie nobili che la scelsero per costruirvi le loro residenze. La memoria di quel passato è parte della bellezza del presente.

La zona, nel cuore del Parco Regionale dei Castelli Romani, custodisce resti di ninfei, palafitte, domus patrizie, antichi basolati e acquedotti. E ancora: palazzi nobiliari, chiese e conventi ricchi di testimonianze artistiche. Qui sorgeva la città preromana di Albalonga, e da papa Urbano VIII in poi, Castel Gandolfo è stata scelta come residenza estiva dei Pontefici. Testimonianze del passato collegate in un piacevole itinerario che si snoda nel centro storico e sulle rive del lago Albano di Castel Gandolfo.

Una visita a Castel Gandolfo è un’occasione unica per riempire gli occhi di bellezza e per trovare, concentrate in pochi chilometri quadrati, una straordinaria collezione di memorie di un passato iniziato migliaia di anni fa.

Ingresso del centro storico di Castel Gandolfo

Piazza della Libertà a Castel Gandolfo

Lago Albano di Castel Gandolfo, riflessi sull'acqua.

La via principale di Castel Gandolfo

Il Punto Informativo Turistico di Castel Gandolfo

Castel Gandolfo visto dai Cappuccini

Il Lago Albano di Castel Gandolfo visto da un sentiero

Come arrivare

In auto: Prendere la SS 7 Appia nuova (uscita n. 23 del G.R.A.), da qui seguire le indicazioni per Castel Gandolfo.

In treno: Dalla Stazione Termini prendere la linea per Albano Laziale e scendere alla fermata di Castel Gandolfo.

In bus: Da Roma prendere la Metro A con fermata ad Anagnina; da qui proseguire con le autolinee CO.TRA.L linea Roma – Castel Gandolfo.

Esperienze in Castel Gandolfo

Nell’atelier di Paola: vetrofusione tra colori e sapori

La nostra giornata comincia a Castel Gandolfo con la maestra artigiana Paola che apre le porte del proprio laboratorio per svelarci i segreti della sua arte. Realizzeremo una cornice, un orologio o uno specchietto utilizzando vetri già tagliati che dovranno essere composti, ramati e saldati.

Castel Gandolfo: acqua, artigianato ed enogastronomia

La nostra giornata comincerà a bordo di un battello per osservare le coste del lago consentendoci di ammirare da vicino le ripide falde del cratere vulcanico. Saliremo poi nel centro storico di Castel Gandolfo e qui ci inoltreremo in un itinerario tra storia e artigianato.

Arte e Vino

Castel Gandolfo

Ristorante di grande fascino inserito all’interno di grotte sotterranee; ad arricchire l’atmosfera ci sono inoltre numerosi oggetti d’altri tempi che solleticano la nostra immaginazione portandoci indietro nel tempo. La cucina è romana con ricette rivisitate da Giulio, proprietario del locale e amante della buona tavola, è lui che sceglie personalmente i prodotti agroalimentari.

leggi tutto

Atelier sul Lago

Castel Gandolfo

Affacciato sul lago, questo B&B vi incanterà per la bellezza, la cura dei dettagli e l’armonia degli spazi interni. Ad arricchire il vostro soggiorno c’è anche la stanza del sale.

leggi tutto